link Le avventure di Koziołek Matołek, Capretto Scemetto

Le avventure di Koziołek Matołek, Capretto Scemetto

Di Luca Palmarini
Koziołek Matołek, Capretto Scemetto, è un personaggio letterario creato da due autori polacchi: Kornel Makuszyński che scrisse i testi e Marian Walentynowicz che realizzò i disegni. La storia per bambini con protagonista questo personaggio uscì per la prima volta nel 1932, diventando così uno dei precursoi del fumetto polacco.  i disegni di Walentinowicz si ispiravano ai lavori di Max Fleischer e Walt Disney e si ben componevano con le scritte poetiche di Makuszyński.
Si tratta di una serie di quattro libretti dai rispetttivi titoli: 120 przygód Koziołka Matołka, Druga księga przygód Koziołka Matołka, Trzecia księga przygód Koziołka Matołka e infine Czwarta księga przygód Koziołka Matołka In queste opere il nostro eroe Capretto viaggia per il mondo alla ricerca della mitica Pacanów, l’unico posto dove si ferrano veramente bene   le capre. In realtà Pacanów esiste per davvero: si trova nel Voivodato di Santa Croce (Świętokrzyskie) e oggi è un paesino famoso proprio per il personaggio di Koziołek. Tutti e quattro i libri vennero pubblicati dalla casa editrice “Gebethner i Wolff” di Varsavia. Il primo della fortunata serie porta la data del 1933, ma in realtà uscì poco prima del Natale del 1932, proprio per portare gioia a molti bambini. Alcune copie delle versioni più vecchie (datate appunto 1933 e 1934) sono conservate alla Biblioteca Nazionale. A volte esse compaiono sul mercato antiquario, ma i prezzi di vendita sono davvero astronomici.

1280px-Pacanów5pl
Nonostante sia passato del tempo dalla morte dei due autori Koziołek resta una figura ancora molto conosciuta in Polonia, così come famoso è il detto “W Pacanowie kozy kują” (a Pacanów ferrano le capre). Si tratta di avventure che hanno dell’incredibile. Koziołek è molto simpatico, divertente, ma terribilmente ingenuo. La storia venne scritta da Makuszyński con parti a quattro versi con l’utilizzo dell’ottosillabo. Ai quattro versi seguiva un disegno.

matolek1a
Il fenomeno di Koziołek Matołkek riprese dopo la guerra, mantenendo famosa la creazione di Makusiński e Walentynowicz anche nei tempi della Repubblica Popolare, grazie a numerose ristampe. Nel 1947 sempre la casa editrice Gebethner i Wolff decise infatti di riproporre il personaggio con alcuni cambiamenti grafici. Intanto Makusiński e il suo pensiero non erano ben visti dal regime comunista che decise di isolarlo. Soltanto nel 1956, grazie agli effetti del disgelo, l’autore venne riabilitato, ma apparvero altri cambiamenti visuali e di impatto. Il centro storico di Varsavia venne sostituito dal Palazzo della Cultura, simbolo della nuova città comuniste, mentre l’aereo polacco venne sostituito da un Mig 15 sovietico. In qualche modo il fumetto continuava a essere manipolato dal regime.
Tra il 1969 e il 1971 a Varsavia venne creata una serie di cartoni animati dal titolo Dziwne przygody Koziolaka Matołka. Sempre nel 1971 uscì anche un doppio vinile con la musica che celebrava le sue avventure.

Nella versione in italiano il luogo cercato porta il nome di Dementina. un paese che differenza di Pacanów non esiste. Bisognava comunque dare l’idea di un pensiero non troppo sviluppato.
Oggi Pacanów è decorata da monumenti e figure del nostro capretto che cercava la città. Nel 2003 il ministro della cultura Waldemar Dąbrowski decise di far celebrare proprio a Pacanów la festa del 70° compleanno di Koziołek. In seguito a questo evento nel 2005, sempre nel paese tanto cercato da Capretto, venne creato l’ Europejskie Centrum Bajki im. Koziołka Matołka che vanta una media tra i 150mila e i 200mila visitatori l’anno.

Potere del fumetto.

 

28740964_2053615648241272_722626801_n
Una foto della mostra del fumetto presso il Museo Nazionale di Cracovia

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...